Home Prima Pagina Galli: “Immunità di gregge non sarà semplice, anche col vaccino”

Galli: “Immunità di gregge non sarà semplice, anche col vaccino”

Galli

Il direttore del dipartimento Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli, ha parlato oggi alla trasmissione Agorà di Raitre delle prospettive riguardo alla pandemia di Covid-19 nei prossimi mesi, quando (si spera con tempistiche non troppo lunghe) si potrà contare su un vaccino.

“Per il vaccino ci sono diversi ottimi candidati. Se si troverà quello giusto e se avremo una buona copertura, potremo avere una protezione significativa e immunità di gregge – sono le parole del direttore, riportate dall’agenzia Ansa – Va prodotto in quantità sufficienti a coprire il fabbisogno della popolazione mondiale, poi bisogna distribuirlo e quindi somministrarlo. E, credetemi, non è semplice. Per questo va contenuto il problema con misure di precauzione e responsabilità”

Quanto ai recenti assembramenti comparsi in alcune manifestazioni e locali, Galli ha aggiunto che “far la parte del censore non è piacevole ma non è il momento di fare queste cose, oggettivamente. E lo dico senza nessun interesse, perché non ho mai preso una lira per i miei interventi. Qualche focolaio collegato a comportamenti poco attenti lo abbiamo già avuto. Il vero problema è che non ce ne si accorga subito, perché allora difficilmente li fermi e si rischia di dover bloccare di nuovo parte del paese”.