Home Politica Comune di Milano, accordo con i sindacati per la riapertura degli uffici

Comune di Milano, accordo con i sindacati per la riapertura degli uffici

Pride

Sono stati riaperti gli uffici dell’amministrazione comunale di Milano grazie al protocollo d’intesa sottoscritta con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e la RSU.

“L’intesa raggiunta con le organizzazioni sindacali – commenta l’assessora alle Politiche per il lavoro, Attività produttive e Risorse umane Cristina Tajani – rappresenta un importante traguardo nel metodo e nel merito: dall’inizio dell’emergenza, infatti, il costante confronto con i rappresentanti dei lavoratori ha consentito di garantire la sicurezza dei dipendenti e la continuità dei servizi per i cittadini. Oggi ci apprestiamo ad affrontare questa nuova fase di convivenza con la pandemia con un mix di soluzioni organizzative, dallo smart working alla flessibilità oraria, e con un occhio attento alla solidarietà, anche grazie all’adesione al Fondo di mutuo soccorso, che fa onore ai nostri dipendenti”.

Per far tornare al lavoro i dipendenti è stato avviato un progressivo piano di screening, attraverso test sierologici e tamponi, del personale a cominciare dalle 280 lavoratrici e lavoratori costretti all’isolamento domiciliare e da tutti coloro che dall’inizio del lockdown ad oggi hanno svolto il proprio lavoro in presenza per assicurare i servizi indifferibili a cittadini, famiglie e aziende.