Home Prima Pagina Turismo, segni di ripresa: Wizzair apre una base a Malpensa

Turismo, segni di ripresa: Wizzair apre una base a Malpensa

La compagnia aerea low cost ungherese Wizzair ha scelto di aprire una nuova base, la 29esima, all’aeroporto di Malpensa. Sono state programmate 21 destinazioni a partire dal luglio di quest’anno. Tra quelle giornaliere figurano Luton (Londra), Eindhoven, Mahon (Baleari), Lisbona, Valencia, Tel Aviv e Atene.

Sono previsti poi due collegamenti settimanali per Tallin, tre per Tenerife, Gran Canaria, Pristina. Quattro volte alla settimana si potrà volare per e da Salonicco, Zacinto, Santorini, Corfù, Rodi e Marrakesh. Cinque volte per Oporto. La vera novità sono però i voli su Reykjavik, per andare alla scoperta della remota Islanda, ma certamente per aprire un flusso di turismo islandese verso il nostro paese.

Wizzair ha trasportato nel 2018 quasi 34 milioni di passeggeri, ha grande solidità finanziaria ed in realtà la più grande compagnia aerea ungherese, anche se non è quella di bandiera. La sua scelta per Malpensa è decisamente un segno positivo nella prospettiva di una ripresa del turismo, settore fondamentale per Milano prima della pandemia.

“Oltre ad una grande possibilità di implementare gli interscambi con il mondo, questa scommessa porterà nuovi posti di lavoro e, visto il momento, dobbiamo guardare con grande riconoscenza alla scelta fatta dalla compagnia aerea” ha commentato Alan Rizzi, sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia. “Inoltre è una notizia che anticipa con entusiasmo un appuntamento importante per il comparto aereo: World Routes 2020 organizzato da SEA e Assolombarda, che è il più importante evento al mondo dell’aviation industry che riunisce compagnie aeree, aeroporti e tourism authority di tutto il mondo e che si terrà entro la fine dell’anno a Milano”.