Home Città Metropolitana Cronaca Bergamo, messa in requiem il 28 giugno per le vittime del Covid-19

Bergamo, messa in requiem il 28 giugno per le vittime del Covid-19

Eliporto H. Bergamo © Martina Santimone

E’ stata scelta la data del 28 giugno per la messa in requiem che si celebrerà davanti al cimitero monumentale di Bergamo in ricordo delle vittime del coronavirus. L’iniziativa è promossa dal Comune di Bergamo e dalla Fondazione Donizetti Opera.

“Abbiamo molto ragionato nelle ultime settimane su come commemorare in modo collettivo tutte le vittime causate dall’epidemia da Covid-19 che, fra la città di Bergamo e la provincia, sono state circa 6.000, di cui 670 in città. Non era semplice – ha detto il sindaco Giorgio Gori – trovare un singolo momento che potesse condensare tutti i sentimenti della comunità bergamasca, ma abbiamo pensato che il Cimitero Monumentale di Bergamo, diventato purtroppo un luogo simbolo del dramma, potesse avere una valenza simbolica più forte di ogni altro luogo. Il pubblico, considerate le disposizioni di sicurezza, vorremmo fosse composto dai 243 sindaci della provincia in rappresentanza di tutti i cittadini. Speriamo, anche se non abbiamo una conferma ufficiale, di poterci onorare della presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che abbiamo invitato”.

La messa sarà tenuta dal direttore musicale del festival Donizetti Opera, Riccardo Frizza, insieme a Eleonora Buratto (soprano), Annalisa Stroppa (mezzosoprano), Piero Pretti (tenore), Alex Esposito (basso) e il Corso Donizetti Opera diretto da Fabio Tartari.