Home Città Metropolitana Cronaca Felice Maniero a processo per maltrattamenti, chiesti sei anni e otto mesi

Felice Maniero a processo per maltrattamenti, chiesti sei anni e otto mesi

Felice Maniero, ex boss del Brenta, è a processo perché accusato di una serie di maltrattamenti fisici e psicologici ai danni della moglie. Il pubblico ministero di Brescia, Lorena Ghibaudo, ha chiesto sei anni e otto mesi di condanna per Maniero, attualmente in carcere a Voghera (in provincia di Pavia). L’accusato ha chiesto di non assistere all’udienza.

Maniero ha chiesto la ricusazione del giudice Roberto Spanò per mancanza di obiettività dopo che lo stesso aveva avanzato dubbi sulla stabilità psichica dell’accusato nell’ultima udienza, in cui l’ex boss ha deciso di abbandonare il collegamento video dal carcere.

Il prossimo 4 giugno dovrebbe arrivare la sentenza. Maniero è in carcere già dallo scorso ottobre e anche in questa ultima udienza aveva inizialmente deciso di collegarsi dal carcere, per poi abbandonare al momento dell’inizio della discussione.