Home Città Metropolitana Cronaca Aggressione con l’acido, Tamara Masia chiede l’abbreviato

Aggressione con l’acido, Tamara Masia chiede l’abbreviato

Tamara Masia, 43 anni, accusata di avere assaltato lo scorso 4 gennaio in Piazza Gae Aulenti un uomo di 28 anni, con cui aveva avuto un breve flirt, spruzzandogli dello spray al peperoncino e versandogli addosso dell’acido, ha chiesto di poter essere giudicata con rito abbreviato. L’uomo ha riportato delle ustioni di primo e secondo grado su una guancia e sul collo, mentre la donna è finita in carcere a San Vittore e deve rispondere di lesioni personali aggravate nei confonti dell’aggredito.

La Masia deve rispondere anche di atti persecutori, giacché alla base dell’aggressione c’erano i rifiuti del 28enne a continuare la relazione, una posizione che ha scatenato la donna impegnata in appostamenti e pedinamenti. Alle spalle della 43enne già altre quattro denunce per stalking, dopo le quali l’intento persecutorio non è andato scemando.