Home Giustizia Mediazione online della Camera Arbitrale per la fase 2

Mediazione online della Camera Arbitrale per la fase 2

mediazione

Distanti ma vicini: la giustizia va a domicilio. La Camera Arbitrale di Milano inaugura oggi uno Sportello virtuale per indirizzare imprese e cittadini nazionali e stranieri sulle soluzioni migliori da intraprendere per risolvere con la mediazione le controversie civili e commerciali, già insorte o che stanno per nascere. La mediazione aiuta le parti a raggiungere un accordo con la massima soddisfazione e in tempi rapidi: in circa 80 giorni, contro i 1044 richiesti dalla giustizia ordinaria per una decisione di primo grado su una controversia civile (Fonte: Min. Giustizia dati 2014). In Camera Arbitrale di Milano la percentuale di successo delle mediazioni è più alta rispetto agli altri Centri di conciliazione. Secondo il dato medio nazionale le parti -dopo il primo incontro informativo – raggiungono l’accordo nel 45,3% dei casi (Fonte webstat.giustizia.it 2019); in Camera Arbitrale di Milano l’accordo giunge nel 70% dei casi. Lo Sportello, come funziona. L’incontro tra utente e funzionario avviene virtualmente tramite piattaforma zoom, scaricabile sul pc. E’ un servizio utile per chiunque voglia conoscere in modo più approfondito il funzionamento della mediazione e se può rappresentare una modalità idonea alla risoluzione della controversia che lo coinvolge. E’ inoltre consigliato per parti e avvocati che desiderano un confronto diretto per avere indicazioni operative, anche su pratiche già in atto.

 “Stiamo assistendo ad un incremento delle domande di giustizia, a seguito della pandemia. Aumentano le liti in materia di condomino, locazioni e per inadempimenti contrattuali. Anche in regime di lockdown abbiamo sempre – ha dichiarato Stefano Azzali, Direttore della Camera Arbitrale di Milano, società della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi-continuato ad assicurare con i nostri servizi la risoluzione delle controversie. Da oggi, offriamo uno strumento in più: uno sportello virtuale. Considerato che gli incontri di mediazione per molto tempo ancora si svolgeranno principalmente online, abbiamo pensato di adeguare questo standard anche al momento della richiesta di informazioni. E’ un mezzo importante anche per guardare insieme la documentazione, conoscersi e creare quel clima di fiducia necessario in momenti così delicati”.

A chi rivolgersi. Per fissare un incontro virtuale occorre prendere un appuntamento con un funzionario della Camera Arbitrale di Milano scrivendo a servizio.conciliazione@mi.camcom.it

Tutti i servizi di mediazione della Camera Arbitrale di Milano.

La Camera Arbitrale di Milano attraverso il proprio Servizio di Conciliazione si occupa di mediazioni civili e commerciali, che permettono di risolvere le controversie grazie all’intervento di un mediatore che facilita il raggiungimento di un accordo tra le parti. La mediazione si può utilizzare: 1) sempre in ambito civile e commerciale, purché abbia a oggetto diritti disponibili; 2) quando, per alcune tipologie di controversie, è prevista come passaggio prima di rivolgersi al giudice (mediazione obbligatoria ex art. 5 – 1 bis decreto 28/2010,); 3) quando il giudice, nel corso della causa, ordina alle parti di svolgere un tentativo di mediazione; 4) quando il contratto prevede il tentativo di mediazione (clausola di mediazione).

Fast Track Mediation. Accanto alla mediazione disciplinata dal decreto, la Camera Arbitrale di Milano ha avviato una procedura di mediazione “Fast Track” indicata soprattutto per le parti che hanno bisogno di adattare la procedura alle proprie necessità strategiche: ad esempio, per nominare un mediatore apprezzato da entrambe o che possieda specifiche competenze o che sia di una determinata nazionalità.

 “RisolviOnline.com” è dedicato alla risoluzione online delle piccole problematiche commerciali. Negli ultimi due mesi sono cresciute del 30% le richieste di informazioni per risolvere le controversie completamente online. Possono costituire oggetto del ricorso a RisolviOnline ad esempio le problematiche relative a prenotazioni aeree o alberghiere, pacchetti turistici, autonoleggio, compravendita di prodotti e servizi ed in generale si può utilizzare RisolviOnline in tutti quei casi in cui qualcosa possa andare storto, al punto che le parti sono sul piede di guerra e giurano di procedere per vie giudiziarie, per risparmiare tempo e denaro (soprattutto di spese legali). La procedura si svolge totalmente online dal proprio smartphone o PC e va attivata dal sito www.risolvionline.com. Si dialoga solo attraverso Internet, un terzo neutrale assiste le parti nel raggiungimento di un accordo che ha valore di contratto.

Mediazione con imprese cinesi. ICBMC é il servizio di mediazione dedicato esclusivamente ai rapporti tra aziende cinesi e italiane gestito dalla Camera Arbitrale e dal Centro di mediazione del CCPIT di Pechino Italy-China Business Mediation Center. ICBMC E’ frutto di una collaborazione alla quale nel 2019 si è aggiunta la Camera di Commercio di Brescia.