Home Politica Occupazioni di suolo pubblico, Milano approva l’ampliamento

Occupazioni di suolo pubblico, Milano approva l’ampliamento

Un interno del locale.

Il Consiglio Comunale di Milano ha approvato con 41 pareri favorevoli e un contrario l’ampliamento delle occupazioni di suolo pubblico temporanee connesse ad attività di somministrazione di cibi e bevande e ad altre attività commerciali.

Un provvedimento che sarà fondamentale nel momento in cui gli esercenti potranno riaprire dopo la fine del lockdown con l’obbligo di rispettare le disposizioni sul distanziamento e sugli ingressi contingentati.

La disciplina speciale e transitoria resterà in vigore fino al 31 ottobre e prevede un iter autorizzativo per gli esercenti che vogliano richiedere l’occupazione di suolo su piazze, strade, aree a verde, marciapiedi, aree dedicate alla sosta e zone pedonali su cui esercitare la posa di tavolini, ombrelloni, pedane ed analoghe strutture di carattere temporaneo rimovibili connesse all’esercizio dell’attività di somministrazione di cibi e bevande in bar, ristoranti, locali di intrattenimento e simili, nonché delle altre attività commerciali.