Home Politica Idee anti-Covid, 1.800 progetti per il Comune di Milano

Idee anti-Covid, 1.800 progetti per il Comune di Milano

inattività

L’amministrazione comunale di Milano ha lanciato una richiesta alla cittadinanza per raccogliere idee con cui combattere la crisi creatasi con l’arrivo dell’emergenza dovuta alla pandemia di Covid-19 e la città, attraverso creativi e designer, ha risposto con una serie di proposte. Circa 1.800 in soli dieci giorni, presentati da società, associazioni, fondazioni, liberi professionisti e altre istituzioni di carattere pubblico e privato.

“Una città pronta al cambiamento che, anche partendo da una situazione drammatica, ha voglia di immaginare un futuro diverso”, dice l’assessore comunale alla Partecipazione, Cittadinanza Attiva e Open Data, Lorenzo Lipparini, a Repubblica.

Nella “richiesta d’aiuto” partita dal Comune a inizio mese, si specificava la necessità di poter avere progetti che andassero “dai distanziatori alla segnaletica verticale e orizzontale per gestire gli accessi, passando per nuovi arredi e soluzioni innovative che ottimizzino lo spazio di dehor e il layout dei locali garantendo il distanziamento sociale, senza rinunciare alla convivialità e alla sicurezza”.