Home Prima Pagina Rsa, licenziato un lavoratore che denunciò il Don Gnocchi

Rsa, licenziato un lavoratore che denunciò il Don Gnocchi

Mentre continuano le indagini da parte della Procura di Milano riguardanti l’operato all’interno delle Rsa cittadine, è notizia di oggi che uno degli operatori che hanno denuncaito l’Istituto Palazzolo Fondazione Don Gnocchi, dando il via all’indagine dei pm di Milano, ha ricevuto una lettera di licenziamento dalla cooperativa Ampast.

Si tratta dell’azienda che garantisce i lavoratori alla struttura. Altri dipendenti avrebbero ricevuto delle sanzioni disciplinari, comunicato attraverso una serie di missive nelle quali si annuncia il trasferimento ad altre sedi.

Il 20 aprile scorso una parte dei lavoratori che avevano denunciato l’Istituto sono stati sospesi “cautelativamente dal servizio con diritto alla retribuzione”, accusati di avere leso l’immagine della cooperativa e della Fondazione. Secondo L’Istituto, però, “la cooperativa in qualità di datore di lavoro, anche a sua propria tutela, ha autonomamente ritenuto di avviare l’iter di contestazione disciplinare, secondo quanto normativamente previsto”.