Home Politica Commemorazione per Ramelli, quattro denunciati per aver violato le norme anti-Covid

Commemorazione per Ramelli, quattro denunciati per aver violato le norme anti-Covid

Ramelli
Sergio Ramelli

Hanno voluto commemorare la morte di Sergio Ramelli, il ragazzo che a 18 anni, iscritto al Fronte della gioventù, morì il 29 aprile 1975 a seguito di un pestaggio avvenuto in via Paladini a Milano il 13 marzo precedente. Erano in quattro, esponenti di Casa Pound, Lealtà Azione e Forza Nuova. Si sono recati dove è sepolto il ragazzo per apporre una corona con un nastro tricolore e la scritta “Ciao Sergio”, gesto che hanno filmato e che volevano mettere in rete.

Non hanno fatto i conti con un gruppo di poliziotti in borghese della Digos in servizio nella zona proprio per evitare eventuali commemorazioni, che avvengono ogni anno. Identificati, dovranno rispondere della violazione delle norme anti-Covid con una multa di 280 euro. Prima ancora di questo gesto, ignoti avevano lasciato sul marciapiede alcuni fiori, durante la notte.

Ieri pomeriggio, invece, la commemorazione ufficiale ai giardini di via Pinturicchio alla presenza della vicesindaco Anna Scavuzzo.