Home Città Metropolitana Cronaca Bollate e Busto Arsizio, raccolte fondi tra i detenuti per la battaglia...

Bollate e Busto Arsizio, raccolte fondi tra i detenuti per la battaglia al coronavirus

carcere

I detenuti del carcere di Bollate e della Casa circondariale di Busto Arsizio hanno deciso di avviare una raccolta fondi per dare un contributo nella lotta alla diffusione del Covid-19.

A Bollate sono stati raccolti 1.500 euro e 250 chili di alimenti messi a disposizione sia della Protezione Civile che dei volontari del Banco Alimentare. I detenuti hanno poi affidato a Carlo Lio, Garante dei detenuti, una lettera in cui spiegano le motivazioni del gesto. “Anche noi, che facciamo parte dell’ultima classe sociale, ci siamo rapidamente attivati per una raccolta fondi da donare alla Protezione civile”, hanno scritto, sottolineando come alla donazione abbiano partecipato “la stragrande maggioranza dei detenuti, che si sono subito dopo mobilitati per una colletta alimentare da portare nelle case dei più bisognosi”.

A Busto Arsizio sono invece stati raccolti 2.177 euro che hanno permesso di acquistare 58 tablet con cover antisettiche, verranno utilizzati negli ospedali o in quarantena per tenere a contatto i pazienti con i familiari.