Home Politica L’assessore regionale Mattinzoli all’attacco del premier Conte

L’assessore regionale Mattinzoli all’attacco del premier Conte

Sfogo online ieri per l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia, Alessandro Mattinzoli: “Oggi 25 aprile 2020 mi domando se non sia una grande presa in giro parlare di libertà per come siamo trattati da cittadini, da lavoratori, da imprenditori e da contagiati”. Lo ha dichiarato in in un video su Facebook nel quale si è rivolto duramente al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.
    “Siamo passati da una ridicola par condicio a ‘uncondicio’, vuol parlare solo lui, mi chiedo che differenza c’è oggi tra noi e un regime totalitario: forse il vestito elegante da avvocato rispetto alla camicia hawaiana?”.
  “Conte, consapevole già a febbraio del pericolo pandemia che il nostro Paese poteva correre, ha deciso per non spaventarci di non informare i cittadini privandoci della legittima libertà di poterci tutelare e prevenire questo maledetto virus. Abbiamo un Parlamento completamente esautorato dei propri poteri”. Mattinzoli è stato a lungo ricoverato per aver contratto il coronavirus e aveva già attaccato con insulti e parole molto forti Conte in un audio whatsapp. Per quel fatto si era in seguito scusato.