Home Mobilità Fase 2, nodo mobilità: Sala punta su tornelli e incentivi governativi allo...

Fase 2, nodo mobilità: Sala punta su tornelli e incentivi governativi allo sharing

67Atm

Il Comune di Milano sta cominciando ad organizzarsi per quando si potrà realmente puntare alla cosiddetta Fase 2, quella del progressivo ritorno alla normalità. Uno dei punti cruciali della discussione è quello legato alla mobilità, su cui più volte il sindaco Giuseppe Sala si è soffermato nei suoi messaggi di questi giorni. Uno dei cantieri che hanno ripreso per primi è stato quello riguardante la M4, per la quale si attende di capire se vi saranno ritardi legati allo stop ai lavori imposto dall’emergenza.

Per quanto riguarda la circolazione sui mezzi già esistenti, Sala ha fatto capire ieri che una ripartizione dei passeggeri a distanza di sicurezza e solo da seduti ridurrebbe al 15% la capacità di metro, tram e autobus con rischio di congestionamenti alle stazioni. Per l’accesso alle stesse si sta studiando invece di ricorrere ai tornelli.

Lo stesso Sala ha chiesto al governo di emettere degli incentivi che possano aiutare la mobilità sharing, già molto utilizzata a Milano ma che avrà bisogno di un’ulteriore spinta.