Home Politica La proposta di Fontana: “Lavoro scaglionato su 7 giorni e orari d’inizio...

La proposta di Fontana: “Lavoro scaglionato su 7 giorni e orari d’inizio diversi per aiutare i mezzi pubblici”

terapia

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha parlato ieri di quelle che sono le possibili ipotesi riguardanti la ripresa delle attività produttive. Una delle proposte è quella di “scaglionare il lavoro magari su 7 giorni anziché su 5, con orari di inizio diversi per evitare l’utilizzo eccessivo dei mezzi pubblici in determinate fasce. Io sono sempre stato molto rigoroso e non mi si può accusare di essere superficiale. Ora è necessario iniziare a pensare la possibilità di una riapertura: abbiamo ancora 19 giorni e abbiamo il tempo di valutare ulteriori miglioramenti”.

Questa e altre proposte verranno discusse in queste ore al Tavolo per lo Sviluppo, come annunciato dallo stesso Fontana, nonché nei numerosi colloqui in cui si proverà a parlare di Fase 2 all’interno della Regione e con il governo. Ieri il vice-presidente regionale, Fabrizio Sala, nel presentare i numeri di giornata legati all’emergenza coronavirus ha ammesso che “siamo ancora in piena fase 1”.