Home Prima Pagina Campionato lontano da San Siro, Inter e Milan dicono no

Campionato lontano da San Siro, Inter e Milan dicono no

Siro

Tra le ipotesi per ricominciare il campionato ce n’è anche una che passa dalla possibilità di non disputare più partite nelle zone colpite dal coronavirus, come Milano e quindi lo stadio San Siro per Milan e Inter o quelli di Bergamo e Brescia per l’Atalanta e le Rondinelle.

Uno scenario che è stato commentato ieri dal presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, in un’intervista a Repubblica senza negare di poterlo prendere in considerazione. Inter e Milan sono invece contrarie, anche perché il livello di sicurezza non sarebbe in questo modo aumentato, dovendo muovere delle grosse comitive già per le trasferte, a cui andrebbero aggiunte quelle per le partite in casa (che più tali non sarebbero), con ulteriori problematiche legate all’organizzazione e ai costi.

Questo anche nel caso in cui, come è più che possibile, si dovesse ripartire a porte chiuse.