Home Città Metropolitana Cronaca Rapinatore con mascherina, scippa uno smartphone ma viene arrestato

Rapinatore con mascherina, scippa uno smartphone ma viene arrestato

furto

In epoca di coronavirus, con i cittadini alla spasmodica ricerca di mascherine per provare a proteggersi dall’epidemia, non mancano episodi di cronaca che inquadrano in qualche modo il momento che stiamo vivendo. E’ notizia di ieri, infatti, che i carabinieri in servizio a Sesto San Giovanni hanno fermato dopo un breve inseguimento un rapinatore che aveva appena agito ai danni di una donna indossando una mascherina per proteggersi il volto.

L’uomo è finito in manette, lunedì 6 aprile, per aver rapinato una donna di 48 anni dello smartphone dopo averla presa a calci nei pressi della stazione della metropolitana di Sesto Rondò. L’accusato è un uomo di 32 anni originario del Marocco, residente a Cinisello Balsamo e con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona.

Lo scippo sarebbe avvenuto attorno alle 21.30. Subito dopo aver rubato lo smartphone, l’uomo è stato individuato dai militari e inseguito. Una volta fermato, le forze dell’ordine hanno proceduto a una perquisizione domiciliare che ha portato a scoprire diverso materiale frutto di scippi. Questo gli varrà un’accusa in più per ricettazione. Attualmente il 32enne si trova nel carcere di Monza.