Home Prima Pagina L’allarme da Niguarda: intossicazioni da disinfettanti salite del 65%

L’allarme da Niguarda: intossicazioni da disinfettanti salite del 65%

Ospedale_di_Niguarda

E’ salito in maniera vertiginosa il numero di richieste di consulenza all’ospedale Niguarda relativo alle intossicazioni da disinfettanti. La denuncia arriva dalla struttura ospedaliera milanese, secondo cui il rialzo è pari al 65%, dato che sale del 135% per la fascia di età inferiore ai 5 anni.

“C’è chi seguendo tutorial online e “ricette fai da te”, prepara miscele di sostanze chimiche non compatibili tra loro – spiega Franca Davanzo, Direttore del Centro Antiveleni di Niguarda -. Chi imbeve le mascherine con quantità eccessive e poi le indossa, inalando un elevato dosaggio di sostanze chimiche. C’è anche chi, e sono purtroppo i casi più frequenti, riempie la casa di bottiglie di disinfettati commerciali o preparati artigianalmente, e li lascia , magari in bottigliette non etichettate, alla portata dei bambini . E proprio loro risultano i più esposti, l’incremento delle intossicazioni pediatriche è infatti del 135%. Proprio per loro dobbiamo prestare la massima attenzione, i più piccoli infatti trovano in casa questi contenitori non custoditi e li ingeriscono accidentalmente».