Home Prima Pagina Coronavirus, Pio Albergo Trivulzio studia servizio di videochiamata tra ospiti e familiari

Coronavirus, Pio Albergo Trivulzio studia servizio di videochiamata tra ospiti e familiari

Pio

In tempi di coronavirus, uno degli strumenti più utilizzati dagli italiani per non perdere il contatto visivo con amici e parenti è quello della videochiamata. Una soluzione che è stata adottata in questi giorni anche dal Pio Albergo Trivulzio, una delle strutture a Milano che si occupano di assistenza agli anziani.

I servizi di animazione sociale e di terapia occupazionale nei 17 reparti di Rsa presenti nel complesso hanno studiato “Videochi…Amiamoci”, servizio di videochiamate che ha lo scopo “di favorire il contatto virtuale tra gli ospiti e le loro famiglie, riducendo così il senso di solitudine e di isolamento di chi si trova ricoverato in struttura e al momento non può ricevere visite per via dell’emergenza covid-19”.

Come informa il Pio Albergo Trivulzio in una nota, “le famiglie che vorranno usufruire di questa opportunità e mettersi in contatto video con i propri cari potranno prenotarsi compilando un format. Il servizio sarà garantito dalle 14 alle 16, il mercoledì e il venerdì, a seconda del reparto di degenza”.