Home moda Coronavirus, Armani chiude hotel, negozi e ristoranti

Coronavirus, Armani chiude hotel, negozi e ristoranti

Dopo aver donato un milione e 250mila euro per sostenere le attività degli ospedali di Milano e della protezione civile, Giorgio Armani ha deciso di attuare una nuova misura in considerazione di quanto sta accadendo per l’epidemia di coronavirus.

“A fronte delle recenti evoluzioni dei contagi da coronavirus in Lombardia – si legge in una nota emanata dal Gruppo Armani – e in continuità con le misure preventive finora adottate per non esporre ad alcun rischio la salute di dipendenti e clienti, il gruppo Armani comunica la chiusura temporanea dei propri negozi, ristoranti e hotel di Milano”.

Secondo il Dpcm del governo, infatti, l’attività sarebbe potuta rimanere aperta pur con la consegna per tutti di rispettare la distanza di sicurezza di un metro.

Lo stesso Armani aveva anche deciso di chiudere, durante la settimana della moda, la sfilata dedicata all’appuntamento nel capoluogo lombardo lo scorso 23 febbraio.