Home Politica Coronavirus, le specifiche della Regione: muoversi solo per spostamenti necessari

Coronavirus, le specifiche della Regione: muoversi solo per spostamenti necessari

Lombardia

La Regione Lombardia ha diffuso una serie di specifiche riguardanti il decreto sul coronavirus emesso nella notte tra sabato e domenica.

Centrale, in particolar modo, la questione degli spostamenti. Sono consentiti, trattandosi di una regione definita interamente come zona arancione, i movimenti dovuti a motivi di lavoro, ma i datori sono invitati a mettere in ferie le persone e a limitare l’attività a ciò che non è rimandabile, mentre sui luoghi di lavoro vanno prese tutte le precauzioni per evitare la diffusione del contagio. Consentito il rientro al proprio domicilio.

Bar e ristoranti potranno restare aperti dalle 6 alle 18 ma solo con servizio al tavolo. Le pizzerie d’asporto possono proseguire ma contingentando gli ingressi. Lo stesso vale per i supermercati.

Non è vietato, ma è sconsigliato recarsi dai parenti più anziani a meno che non si tratti di persone con problemi di ridotta mobilità. Quest’ultimo è infatti uno dei casi che rientrano nelle specifiche deroghe previste dall’esecutivo.