Home Città Metropolitana Cronaca La Lombardia è zona rossa, vietato entrare ed uscire

La Lombardia è zona rossa, vietato entrare ed uscire

start up

Il decreto del Governo varato tra questa notte e la mattina, dopo una serie di anticipazioni delle bozze, conferma l’istituzione della zona rossa per tutt la Lombardia, oltre a 14 province: Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti, Alessandria, Novara, Vercelli e Verbano Cusio Ossola.

Da oggi 8 marzo al 3 aprile, sarà dunque vietato l’ingresso e l’uscita da tutte queste zone se non per gravi ed irrevocabili motivi che andranno dimostrati. Anche all’interno delle zone chiuse l’invito è quello di ridurre al minimo gli spostamenti e restano valide le norme che ormai da giorni l’Istituto Superiore di Sanità raccomanda: lavarsi spesso le mani con soluzione alcolica, distanza ad almeno un metro tra le persone, nessuna stratta di mano, non toccarsi nessuna parte del volto con le mani. Possibilmente restare in casa.