Home Coronavirus Coronavirus: oltre 1000 i positivi in Italia, domani scuole chiuse in Lombardia

Coronavirus: oltre 1000 i positivi in Italia, domani scuole chiuse in Lombardia

Kawasaki

Domani le scuole lombarde, venete e dell’Emilia Romagna, rimarranno chiuse fino all’8 marzo. Il Duomo al contrario, riaprirà.

I numeri sino ad ora parlano di più di 1000 persone positive al virus in tutta la penisola con i decessi saliti a 29 e le guarigioni a 50. Nello specifico:

  • 543 si trovano in isolamento domiciliare 
  • 401 ricoverati con sintomi
  • 105 in terapia intensiva
  • 29 deceduti
  • 50 guariti

In Lombardia il maggior numeri di contagi, seguiti da Emilia-Romagna e Veneto.

  • 615 Lombardia
  • 217 Emilia-Romagna
  • 191 Veneto (nel frattempo saliti a 233)
  • 42 Liguria
  • 13 Campania
  • 11 Piemonte
  • 11 Toscana
  • 11 Marche
  • 6 Lazio 
  • 4 Sicilia
  • 3 Puglia
  • 2 Abruzzo
  • 1 Calabria
  • 1 Provincia autonoma di Bolzano.

Non ci sono stati comunque nuovi provvedimenti atti ad allargare le zone rosse, che rappresentano i focolai, e dunque rimangono gli stessi comuni delineati la scorsa settimana:

  • nella Regione Lombardia: Bertonico (Lo); Casalpusterlengo (Lo); Castelgerundo (Lo); Castiglione D’Adda (Lo); Codogno (Lo); Fombio (Lo); Maleo (Lo); San Fiorano (Lo); Somaglia (Lo); Terranova dei Passerini (Lo).
  • nella Regione Veneto: Vo’ (Pd) 

Negli ospedali lombardi che lavorano a pieno ritmo rimane la preoccupazione delle risorse ed il governatore della Lombardia , Fontana, sta valutando l’assunzione dei sanitari in pensione, tenendo conto che gli specializzandi già sono utilizzati a a pieno ritmo.

Anche negli Stati Uniti è arrivato il primo decesso dovuto al virus a Seattle e di conseguenza gli USA hanno elevato l’allerta nei confronti dell’Italia al livello 3, precedentemente attribuito solo a Cina e Corea del sud, con il conseguente effetto da parte di American Airlines che ha annunciato lo stop dei voli per Milano fino al 24 aprile.

La compagnia infatti ha fermato il volo delle 18.05 (ora locale) dall’aeroporto Jfk di New York per Milano Malpensa. La decisione è stata presa dopo che a bordo del volo c’era un gruppo di avvocati italiani in partenza per Milano ed il personale ha spiegato che l’equipaggio non voleva salire a bordo per paura del contagio da coronavirus. Il gruppo di legali italiani dovrebbe rientrare oggi con un volo Alitalia alle 20.45 (ora locale) da New York a Milano.

Anche la Turchia ha bloccato i voli da e per l’Italia.

Nello sport il riverbero del virus ha dato il suo effetto con il conseguente rinvio di 5 partite di serie A, che si recupereranno il 13 maggio, tra cui Juventus – Inter.

Questa la conferenza stampa della protezione civile di ieri 29 febbraio alle ore 18.