Home Città Metropolitana Lissone:«Costi della politica» nel 2019 impegnati 180mila euro

Lissone:«Costi della politica» nel 2019 impegnati 180mila euro

Lissone

Una spesa complessiva di poco superiore a 180mila euro, per una media di circa 4 euro annui per cittadino.

È questa la cifra che comprende tutti i «costi della politica» lissonese nell’arco temporale dell’anno solare 2019, somma relativa agli indennizzi lordi di Sindaco, Giunta e presidente del Consiglio Comunale, e ai gettoni di presenza dei consiglieri comunali.

La spesa lorda per le indennità mensili di Sindaco e Giunta è stata nel 2019 di 149mila euro, cifra identica al 2018.

Nel dettaglio, gli indennizzi netti (a cui vanno poi applicate le ritenute sulla base della dichiarazioni dei singoli che scelgono in base alle loro esigenze) e lordi dello scorso anno sono stati i seguenti:

  CARICA INDENNIZZO NETTO 2019 INDENNIZZO LORDO 2019
Concettina Monguzzi Sindaco 26.747,53 38.491,92
Alessia Tremolada Assessore 13.119,24 17.321,40
Elio Talarico Presidente CC 12.923,52 17.321,40
Antonio Erba Assessore 12.890,58 17.321,40
Marino Nava ViceSindaco 12.078,62 21.170,64
Renzo Perego Assessore 10.414,87 17.321,40
Alessandro Merlino Assessore 6.562,26 8.660,76
Domenico Colnaghi Assessore 6.562,26 8.660,76
Anna Maria Mariani Assessore 4.830,10 8.660,76

I gettoni erogati ai consiglieri comunali hanno avuto un importo complessivo di 24.972 euro lordi, superiori ai 17.530 euro del 2018 quando le sedute di Consiglio Comunale erano state 26 a fronte delle 38 del 2019.

Per le Commissioni consiliari, l’importo è di 6.636 euro lordi, circa mille euro in meno del 2018 (7.843 euro). Infine, per le missioni istituzionali si è avuta una spesa di 300 euro, in linea con quella registrata nell’annualità 2018.