Home Città Metropolitana Usmate-Velate: emergenza CoronaVirus, convocata la Cabina di Regia

Usmate-Velate: emergenza CoronaVirus, convocata la Cabina di Regia

Lisa Mandelli

Il Sindaco: “Nessun allarmismo, massima allerta”

Con l’obiettivo di pianificare l’attuazione e la comunicazione dell’ordinanza adottata da Regione Lombardia nella serata di domenica 23 febbraio, il Sindaco Lisa Mandelli ha convocato nella mattina di lunedì 24 febbraio, in Municipio, la Cabina di Regia per gestire l’emergenza CoronaVirus.

Presenti al tavolo rotondo, oltre al Sindaco Mandelli, anche l’assessore con delega alla Sicurezza, Pasquale De Sena, il comandante del Corpo di Polizia Locale, Costanza Cremascoli, i responsabili della Protezione Civile locale e tutti i soggetti coinvolti nelle situazioni di potenziale emergenza.

Tutti i provvedimenti contenuti nell’ordinanza regionale hanno la sola finalità di prevenire tutte quelle situazioni che possono favorire la diffusione del Coronavirus – afferma il Sindaco Lisa Mandelli nessun allarmismo quindi, ma massima allerta. Abbiamo attivato la Cabina di regia preposta alla gestione di situazioni di urgenza, in particolare per comunicare i contenuti dell’ordinanza agli esercizi commerciali e ai luoghi aggregativi”.

DISPOSIZIONI PER LE APERTURE DEGLI UFFICI COMUNALI

Restano aperti al pubblico con i soliti orari, ma con ingresso scaglionato gli uffici che forniscono i seguenti servizi essenziali:

ANAGRAFE (solo per nascite e decessi, e carte d’identità su appuntamento);

SERVIZI CIMITERIALI;

UFFICIO PROTOCOLLO.

Saranno garantiti trasporti sociali, e attivazioni SAD (Servizi di Assistenza domiciliare) urgenti.

Tutti gli uffici rimangono comunque a disposizione per contatti telefonici o telematici (e-mail, app Municipium).

GUIDA PRATICA E INFORMAZIONI DA DIVULGARE

 valide fino al 1° marzo 2020, salvo proroga

  • Scuole statali di ogni ordine e grado: CHIUSE;
  • Scuole infanzia paritarie e private: CHIUSE;
  • Asili Nidi privati: CHIUSI;
  • Centri di aggregazione socio-culturali e religiosi: CHIUSI;
  • Luoghi di culto e Oratori: CHIUSI;
  • Funerali e matrimoni consentiti con funzioni strettamente private;
  • Messe sospese;
  • Biblioteca Civica: CHIUSA;
  • Centri anziani: CHIUSI;
  • Sedi delle Associazioni (sportive, culturali, sociali etc.): CHIUSE;
  • Campi e centri sportivi: CHIUSI;
  • Palestre pubbliche e private: CHIUSE;
  • Luoghi di intrattenimento (CHIUSURA dalle ore 18.00);
  • Bar e locali notturni (CHIUSURA dalle ore 18.00);
  • Mercati: SOSPESI;
  • Ristoranti: APERTI;
  • Cinema, teatri e musei: CHIUSI;
  • Centri commerciali: APERTI, eccetto i negozi non alimentari CHIUSI il sabato e la domenica;
  • Stop a manifestazioni culturali, ludiche religiose e sportive, ivi compreso il carnevale.

Si invita la popolazione a evitare assembramenti, precisando che la situazione è complessa, ma non emergenziale e tutte le misure adottate sono precauzionali, ma tassative.