Home Città Metropolitana Cronaca Coronavirus, tre casi in Lombardia a Codogno: uno è grave

Coronavirus, tre casi in Lombardia a Codogno: uno è grave

ospedali

Un uomo di 38 anni è stato trovato positivo al coronavirus. L’uomo risiede a Castiglione d’Adda, in provincia di Lodi. E’ attualmente in prognosi riservata, in condizioni ritenute molto gravi e con un’insufficienza respiratoria. Contagiati anche la moglie e uno stretto conoscente.

Da quello che si sa, il 38enne (che lavora all’Unilever di Codogno, dove a tutti i colleghi è stato fatto il tampone) è stato a cena con un amico di ritorno dalla Cina a fine gennaio, ma il momento del contagio potrebbe essere stato un altro.

“Si invitano tutti i cittadini di Castiglione d’Adda e di Codogno, a scopo precauzionale, a rimanere in ambito domiciliare e ad evitare contatti sociali. Per coloro che riscontrino sintomi influenzali o problemi respiratori l’indicazione perentoria è di non recarsi in pronto soccorso ma di contattare direttamente il numero 112 che valuterà ogni singola situazione e attiverà percorsi specifici per il trasporto nelle strutture sanitarie preposte oppure ad eseguire eventualmente i test necessari a domicilio”, dice l’assessore regionale al welfare, Giulio Gallera.

Nel frattempo nell’ospedale di Codogno sono stati chiusi il pronto soccorso e bloccate le attività chirurgiche e le sale operatorie.