Home Politica Disabili, dopo le proteste delle associazioni la Giunta ristabilisce il buono per...

Disabili, dopo le proteste delle associazioni la Giunta ristabilisce il buono per le famiglie

La Giunta Regionale della Lombardia ha approvato una delibera riguardante i buoni e i voucher per le famiglie con a carico disabili gravissimi. Lo scorso 14 gennaio associazioni e famiglie avevano protestato contro il precedente testo e l’effetto è stato che l’assessore regionale alle Politiche Sociali e Disabilità, Stefano Bolognini, ne ha presentato uno nuovo in Commissione Sanità, poi approvato in Giunta.

“Attraverso uno stanziamento di 28 milioni di euro Regione Lombardia continuerà, attraverso la Misura B1, a garantire i contributi e l’assistenza a tutti i 7.044 cittadini in condizione di disabilità gravissima che risultavano presi in carico a dicembre del 2019 – dice Bolognini -. Ai 16 milioni (di cui 6 milioni provenienti dal fondo sanitario regionale) già previsti nella delibera approvata lo scorso 23 dicembre, abbiamo aggiunto altri 12 milioni (di cui 5 anticipano gli stanziamenti del Fondo non autosufficienze del 2020) che ci consentono di mantenere invariato il buono fisso mensile di 600 euro a tutti i beneficiari, anche ai minori che frequentano la scuola oltre le 25 ore settimanali, ma anche di incrementare di 100 euro l’importo per il voucher servizi, che passa dai 460 (in precedenza 360) ai 600 euro (in precedenza 500)”.