Home moda Milano Moda Donna, ponte web per gli investitori cinesi

Milano Moda Donna, ponte web per gli investitori cinesi

WHITE

La fashion week di febbraio 2020 dedicata a Milano Moda Donna risentirà, come tutti i grandi eventi delle prossime settimane, dell’assenza degli investitori cinesi. Impossibile non avere una ricaduta, come dimostra la chiusura del padiglione dedicato ai partner asiatici decisa dagli organizzatori di Mido.

La Camera della Moda ha provato a ovviare, nell’evento in programma da stasera, nello stesso modo: creando una piattaforma web, attraverso cui offrire la diretta delle sfilate milanesi. Il progetto si chiama “China, we are with you” ed è stato studiato per provare a ridurre al minimo le perdite che inevitabilmente ci saranno, consentendo al mercato cinese di poter comunque usufruire di quel che offre Milano.

Fin da quelle in programma alle 18.30 di stasera al Fashion Hub. Il primo a sfilare, come messaggio di vicinanza al popolo di Wuhan, sarà Han Wen, talento ventenne di stanza a Londra ma di origini cinesi. In totale gli appuntamenti saranno 188, divisi tra 56 sfilate, 98 presentazioni e 34 eventi.