Home Prima Pagina Al derby con il Daspo, arrestato ultras dell’Inter

Al derby con il Daspo, arrestato ultras dell’Inter

Andrea Beretta, 45 anni, ultras dell’Inter è stato processato questa mattina per direttissima dopo aver assistito al derby di domenica scorsa allo stadio Meazza direttamente dalle tribune dell’impianto milanese. Beretta è gravato da Daspo per i fatti relativi a due partite del 2017, Inter-Roma e Inter-Atalanta. Beretta si è regolarmente presentato in commissariato a firmare, come da prescrizione per il Daspo, ma si è poi recato lo stesso sulle tribune del Meazza.

Beretta è stato catturato con lo strumento dell’arresto “in flagranza differita” grazie al quale è possibileprelevare l’eventuale responsabile dopo l’analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza. Beretta è stato immortalato circa due ore prima della gara mentre avvenivano una serie di scontri al di fuori dello stadio. Non risulta vi abbia comunque partecipato e successivamente si è presentato in Questura.

Alle spalle, Beretta ha una condanna a un anno e quattro mesi relativa al 2015 per un’aggressione a sfondo razziale avvenuta in Corso Como.