Home Città Metropolitana Cronaca E’ morto Marcello Gentili, è stato avvocato nei più grandi processi d’Italia

E’ morto Marcello Gentili, è stato avvocato nei più grandi processi d’Italia

E’ morto a 90 anni Marcello Gentili, avvocato di Milano attivo nel settore del penale divenuto celebre per essere stato impegnato in diversi processi importanti nella storia d’Italia, da quello per la strage di Piazza Fontana fino a quello sull’eccidio delle Fosse Ardeatine e all’omicidio del commissario Luigi Calabresi.

Gentili è nato a Milano, città in cui è morto. Il suo ruolo all’interno del processo di Piazza Fontana è stato quello di avvocato difensore di Giuseppe Pinelli, ferroviere anarchico inizialmente accusato di essere tra gli autori della strage alla Banca dell’Agricoltura e poi morto in circostanze mai del tutto chiarite durante un interrogatorio all’interno della Questura di Milano. A capo della Polizia c’era il commissario Calabresi, ucciso anni dopo dalle Brigate Rosse. Nel procedimento riguardante la sua morte, Gentili è stato difensore di Adriano Sofri.