Home Città Metropolitana Cronaca Deragliamento Lodi, uno scambio aperto alla base del disastro

Deragliamento Lodi, uno scambio aperto alla base del disastro

E’ stato ormai appurato dalle forze dell’ordine l’origine del deragliamento di un Frecciarossa 1000 avvenuto ieri mattina alle 5.34. Il treno, partito da Milano e diretto a Salerno, è quindi uscito dai binari a seguito di un errore umano sul quale la Procura di Lodi dovrà far luce nei prossimi mesi.

Secondo quanto appurato dalle forze dell’ordine, nella notte tra mercoledì e giovedì il punto incriminato sarebbe stato soggetto a manutenzione ordinaria da parte dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, a causa di un problema elettrico allo scambio stesso. Un guaio non risolto e a causa del quale lo scambio è stato riportato in posizione corretta manualmente, in attesa di riparazione. Alle 4.45 la comunicazione di fine cantiere. Tre quarti d’ora più tardi la tragedia, che ha portato alla morte dei due macchinisti presenti sul treno e che si sarebbe potuta chiudere con un bilancio nettamente peggiore.