Home Arte La mostra Il colore dell’acqua di Cristiana Fioretti è all’Acquario Civico

La mostra Il colore dell’acqua di Cristiana Fioretti è all’Acquario Civico

Maria Cristiana Fioretti - Il colore dell'acqua
Maria Cristiana Fioretti - Il colore dell'acqua

La mostra di Maria Cristiana Fioretti, artista multimediale sperimentale nell’ambito della cromatologia, vuole rispondere a due domande semplici e dirette: qual è il colore dell’acqua? E quello dell’aria?

L’esposizione, che rientra nell’ambito dell’iniziativa I talenti delle donne ed è promossa dal Comune Milano, è un percorso proposto dalla curatrice Raffaella Resch. Presenta circa 30 opere pittoriche e multimediali di Maria Cristiana Fioretti,  tra cui una decina di tele della serie Meduse realizzate appositamente per la mostra e due installazioni site specific. L’allestimento è a cura di Domenico Nicolamarino, con la collaborazione di Gaetano Corica e Fabio Agrifoglio.

L’arte di Cristiana Fioretti si basa sulla fusione tra colore, luce, spazio e suono. In questa mostra, insieme ai nuovi lavori ci saranno anche alcuni capostipiti della sua attività artistica, tratti dai cicli Dream in box (2010), LightNess (Light Art, 2010) e  Colormaps or spices (2015), oltre al dipinto  fluo (Black light Art, 2017) realizzato con colori sensibili alla luce e l’opera multimediale installativa Sensorial Space (2013). Inoltre nel Giardino d’inverno, all’ultimo piano dell’acquario, si troverà un’installazione del nuovo ciclo Meduse, con la riflessione della luce naturale,  riflessi e ombre che richiamano quelli dell’acqua.

La ricerca di Cristiana Fioretti è rivolta principalmente alla luce, al colore nel senso più ampio del termine e all’interazione con elementi della natura come l’acqua e la terra. L’artista esplora tecniche e materiali sempre diversi, rifacendosi alla tradizione europea ma anche a tendenze più contemporanee come l’uso di elementi illuminanti artificiali. Il tutto si traduce in risultati sorprendenti, con colori e riflessi a seconda dell’incidenza e della quantità di luce. Nelle sue opere Cristiana Fioretti utilizza pigmenti speciali da lei composti.

La mostra si inserisce all’interno dell’Acquario Civico dedicato allo studio della natura: in questo modo l’artista porta la sua arte in un luogo dove  acqua, terra e luce sono i veri protagonisti. Nel suo lavoro, Cristiana Fioretti unisce l’aspetto contemplativo con quello percettivo per creare visioni sempre nuove e permettere al visitatore di sperimentare esperienze ottiche e sensoriali sempre diverse.

L’appuntamento con la mostra Il colore dell’acqua di Maria Cristiana Fioretti è all’Acquario Civico di Milano dal 6 febbraio all’8 marzo 2020, dalle 9.30 alle 17.30.

Per maggiori informazioni: www.acquariocivicomilano.eu