Home Milano In Città Arte e cultura Weekend in città con il festival ‘Writers, gli scrittori si raccontano’: il...

Weekend in città con il festival ‘Writers, gli scrittori si raccontano’: il programma di oggi

La giornata di sabato 1° febbraio inizia con il dialogo tra Adriano Sofri e lo storico Marcello Flores su Il martire fascista, intorno a una vicenda dove tutto non è come sembra (ore 15). In Massime dal passato, l’avvocato Pasquale Tammaro reciterà un monologo, basato sui documenti e la sentenza dell’epoca, su un processo politico esemplare: quello ad Antonio Gramsci (ore 15.30). In Italiani anche noi. Una scuola senza muriLaura Bosio e Fabio Santopietro racconteranno insieme ad alcuni dei loro studenti l’esperienza della scuola per migranti Penny Wirton, fondata dallo scrittore Eraldo Affinati (ore 16), mentre in Dicono di noi la giovane youtuber Charlie Moon (Elena Valecce) racconterà il controverso e variegato mondo di YouTube in dialogo con Magdalena Barile (ore 16.30). Carlo Mazza Galanti condurrà il dialogo tra Walter Siti e Michele Mari sul libro Scuola di demoni,nel quale i due autori colgono l’essenziale della letteratura “che ti fa scoprire ciò che non sai o che nascondi anche a te stesso” (ore 17); mentre Sara Sagrati, critica cinematografica e socia fondatrice del Cinemino di Milano, in Sbatti il mostro in prima pagina indagherà come il cinema ha saputo inventare la messa in scena del “mostro interiore” tra luce e ombre, primi piani e fuoricampo, trucchi e realtà (ore 17.30). Andrea Tagliapietra interrogherà il filosofo e poeta catalano Rafael Argullol sul suo libro La ragione del male, romanzo distopico estremamente attuale nel quale la popolazione di una città viene colpita da una misteriosa malattia dell’anima (ore 18). Gianni Canova discuterà invece del suo recente libro Ignorantocrazia conStefano Bartezzaghi,toccando uno dei nervi scoperti del dibattito culturale in un’Italia che sembra condannata a diventare un paese di analfabeti (ore 18.30). Ne Il lato in ombra dell’editoria Filippo Tuena ragionerà sui chiaroscuri di un mondo che solo in apparenza pare avviato verso il suo declino, insieme a Simone Caltabellota, Benedetta Centovalli, Paolo Cioni e Paola Silvia Dolci (ore 19). Infine, Gianni Biondillo intervisterà gli operatori pubblici Ivan Albanese (ATM) e Ezio Melzi (ex AMSA) che per mestiere hanno avuto modo di vivere e osservare I fantasmi della città notturna che si aggirano per le strade quando cala la notte (ore 19.30). La giornata di sabato si conclude dopo cena con il concerto del cantautore Carlo Fava Personaggi criminali vent’anni dopo (ore 21).