Home Prima Pagina Olimpia-Bayern, impresa di Milano: da -20 al successo

Olimpia-Bayern, impresa di Milano: da -20 al successo

E’ una grande rimonta quella che porta Milano a poter festeggiare il successo casalingo in Eurolega al termine di Olimpia-Bayern. Sotto di venti punti nel terzo quarto e fischiata dal proprio pubblico, la squadra di Ettore Messina produce una reazione d’orgoglio e piano piano risale la china fino ad attuare il sorpasso solo nelle battute conclusive. Trascinata dalle triple di Micov e dagli assist di Rodriguez, svegliatisi al momento giusto dopo una serata di magara, Milano batte i tedeschi nel testa a testa finale con Nedovic che segna il libero del 79-78 e poi sbaglia il secondo, facendosi immediatamente perdonare con il rimbalzo che porta il cronometro fino alla sirena.

“Voglio ringraziare il pubblico, ci ha sostenuto con grande pazienza anche in un momento molto difficile – dice Ettore Messina a fine partita -. Abbiamo avuto un approccio alla gara molto soft in difesa, non puoi aspettarti di vincere una partita di questo livello concedendo 45 punti nel primo tempo. Mi aspettavo una reazione, ma come conseguenza abbiamo abbassato ulteriormente le spalle e giocato impauriti. Poi è successo qualcosa, non so dire perché, ma c’è stata la reazione che speravo di vedere. E insieme alla reazione abbiamo voluto anche la vittoria. Quando vinci rimontando è sempre importante, ma dobbiamo la vittoria al nostro pubblico. Nell’ultimo quarto semplicemente i tiri che prima non entravano, ed erano gli stessi, hanno cominciato ad entrare. A quel punto abbiamo ritrovato serenità, abbiamo recuperato qualche pallone in difesa e appunto vinto la partita, giocando molto con Micov da 4 e aprendo un po’ più il campo. Il tiro da tre è sempre più importante: se guardiamo le statistiche, quasi sempre chi tira meglio da tre vince. Alla fine è stato così anche stasera”.