Home Milano Zona 1 Cultura e Spettacolo Milano Zona 1 All’Atelier Musicale il Quintetto di fiati Goffredo Petrassi

All’Atelier Musicale il Quintetto di fiati Goffredo Petrassi

Atelier Musicale - Quintetto di fiati Goffredo Petrassi
Atelier Musicale - Quintetto di fiati Goffredo Petrassi

L’associazione culturale Secondo Maggio presenta il nuovo appuntamento della sua rassegna Atelier Musicale dal titolo Venti del Novecento con il quintetto di fiati Goffredo Petrassi. In programma musiche del secolo scorso di Petrassi, Malipiero e Casella, ma anche composizioni di Nino Rota e Giuseppe Garbarino.

Il quintetto di fiati è un organico dal suono affascinante, cameristico, ma pieno di potenza sonora. Il concerto dell’Atelier Musicale, in equilibrio tra jazz, classica e suoni contemporanei, vuole presentare questo sound attraverso un percorso originale, che indaga nel Novecento italiano con brani che lo attraversano. 

Il repertorio scelto dal Quintetto di fiati “Goffredo Petrassi”, formazione composta da musicisti che, dopo molti anni di esperienze condivise, hanno deciso di costituire un miniensemble per riscoprire e studiare il repertorio del ‘900 (e in particolare quello di autori italiani), propone pagine scritte da giganti quali Petrassi, Malipiero e Casella (gli ultimi due parte della famosa Generazione dell’Ottanta). Spiriti liberi che si sono mossi nell’ambito del neoclassicismo, non dimenticando al tempo stesso la lezione stravinskjiana e giungendo anche a toccare altre linee della musica del secolo scorso, senza però mai aderire a una corrente precisa. 

Un’originalità testimoniata dai brani selezionati dai musicisti, che eseguiranno anche musiche di Nino Rota, le cui pagine “classiche” riflettono una concezione compositiva romantica, e di Giuseppe Garbarino, del quale vengono presentati alcuni lavori scritti negli ultimi anni e pervasi da una leggera giocosità e dal gusto per le commistioni linguistiche, con ispirazioni anche jazzistiche.

Tutti i membri del Quintetto di fiati Goffredo Petrassi sono affermati musicisti e docenti di conservatorio, che collaborano con importanti orchestre ed ensemble, tra cui si ricordano l’Orchestra e la Filarmonica della Scala, la Verdi di Milano, i Pomeriggi Musicali, La Fenice di Venezia, l’Ensemble Garbarino, l’OSI di Lugano, I Barocchisti, l’Orchestra Unimi, quella della RAI, i Solisti Veneti e l’Ensemble Zefiro.

Nel dettaglio, il programma prevede: 
G. F. Malipiero: Dialogo IV per 5 strumenti, a perdifiato; 
N. Rota: Petite Offrande Musicale per quintetto di fiati;
A.  Casella: Pupazzetti op.27 (arrangiamento per quintetto di fiati di Filippo Mazzoli);
G. Petrassi: Tre per Sette (tre esecutori per sette strumenti a fiato) per flauto, oboe, clarinetto;
G. Garbarino: Scherzo (Suoni d’estate); Capriccio (Figure fuggitive) per quintetto di fiati (prima esecuzione a Milano).

L’appuntamento con il Quintetto di fiati Goffredo Petrassi è sabato 15 febbraio alle ore 17.30 all’Auditorium della Camera del Lavoro, in corso di Porta Vittoria 43.

Per informazioni: www.secondomaggio.it