Home Cronaca Omicidio colposo, assolto l’oste Mario Cattaneo: sparò a un ladro che si...

Omicidio colposo, assolto l’oste Mario Cattaneo: sparò a un ladro che si era introdotto nella sua osteria

Mario Cattaneo, l’oste di Casaletto Lodigiano accusato di omicidio colposo per eccesso di legittima difesa dopo aver sparato a Petre Ungureanu, è stato assolto dal Tribunale di Lodi. Il settantenne oste aveva ucciso con un colpo di fucile il 32enne che si era introdotto nella sua osteria assieme a tre complici per rubare sigarette e denaro dal locale. Era il 10 marzo 2017. Circa tre anni dopo il processo è arrivato alla sua conclusione, con le richieste della pubblica accusa pronunciate questa mattina e la decisione dei giudici a metà pomeriggio. Cattaneo, dopo la lettura del dispositivo, è rimasto a lungo seduto in aula.

Al mattino era arrivata la richiesta del pubblico ministero, Emma Vittorio, che aveva chiesto tre anni di condanna per l’accusato. “Cattaneo ha agito in legittima difesa, ma ha ecceduto nei limiti. È stato lui a mettersi in una situazione di pericolo sfondando la porta bloccata dai ladri”, ha dichiarato il pm, ma la sua richiesta non è stata accolta dai giudici.