Home Ambiente Rapporto “Mal’aria”: a Milano due anni e mezzo di giorni inquinati in...

Rapporto “Mal’aria”: a Milano due anni e mezzo di giorni inquinati in dieci anni

Legambiente ha presentato il rapporto annuale 2019 riguardante la qualità dell’aria con un trend sugli ultimi anni. Il rapporto si chiama “Mal’aria” e fotografa una situazione di cronica difficoltà nelle città capoluogo. Milano, ad esempio, ha toccato i 72 giorni di superamento annuale dei livelli consentiti di pm10. Negli ultimi dieci anni, in pratica, i milanesi hanno respirato aria cattiva per quasi due anni e mezzo.

“Dall’inizio del 2020 in diverse città lombarde si sono già registrati dai 15 ai 19 giorni consecutivi di superamento dei limiti di legge e, dopo una breve pausa con un’aria migliorata a seguito delle precipitazioni nello scorso weekend, i parametri sono tornati inesorabilmente a salire dalla giornata di ieri, facendoci ripiombare nell’emergenza – spiega Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia -. Di fronte all’emergenza non sono venute risposte chiare ma solo provvedimenti stop&go. Senza tavoli di coordinamento sovra-regionali, le azioni spot messe in campo dalle singole amministrazioni comunali risultano inutili a contrastare una situazione cronica che caratterizza tutto il bacino padano e che necessita di interventi strutturali su più livelli: mobilità, edilizia, agricoltura”.