Home Politica Discriminazioni, apre un help center alla Casa dei Diritti

Discriminazioni, apre un help center alla Casa dei Diritti

casa dei diritti

Il Comune di Milano apre un help center contro le discriminazioni alla Casa dei Diritti di Milano. Uno sportello multimediale che a partire dal mese di gennaio, come informa l’amministrazione comunale, “offre un ascolto attento e un aiuto concreto e specializzato a chi subisce questo genere di discriminazioni attraverso un numero verde, una chat protetta e una mail dedicata”. All’idea e alla realizzazione dell’Help Center hanno lavorato diverse realtà del territorio: Amici della Casa dei diritti, Telemaco Milano di Jonas Onlus, A.GE.D.O. Milano Onlus, Associazione Energie sociali Jesurum, Associazione PONS – Accademia di formazione in arti e prassi psicologiche, Associazione Lo sbuffo, Associazione VOX – Osservatorio Italiano sui diritti, Soccorso Rosa ONLUS. Finanziatore del progetto è il Comune stesso tramite fondi ministeriali.

“La casa dei diritti – dichiara l’assessore alle Politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti – è nata con l’obiettivo di rappresentare un polo unico per l’affermazione dei diritti di tutti, ma anche per la difesa di quelli che ogni giorno vengono violati. Ecco perché acquista molto senso il fatto che l’help center trovi la sua partenza proprio in via De Amicis, in una città che, anche grazie a iniziative come questa, ha scelto di stare dalla parte di chi viene discriminato ed escluso. Il percorso avviato da chi mi ha preceduto afferma che non possiamo limitarci a dichiarazioni o prese di posizione simboliche, ma che abbiamo bisogno, anche e soprattutto, di azioni concrete che possono aiutare i cittadini a non sentirsi soli in questa battaglia di civiltà”.