Home Milano Zona 4 Cultura e Spettacolo Milano Zona 4 Il pianista Vijay Iyer al Teatro Franco Parenti di Milano

Il pianista Vijay Iyer al Teatro Franco Parenti di Milano

Vijay Iyer
Vijay Iyer

Domenica 19 gennaio 2020 alle 11.00 al Teatro Franco Parenti di Milano si esibisce in concerto il celebre pianista Vijay Iyer, che dà il via alla rassegna “Pianisti degli Altri Mondi”.

L’esibizione di Vijay Iyer è la prima parte della nuova rassegna musicale “Pianisti degli Altri Mondi”, dedicata alla scoperta del panorama musicale contemporaneo e alle sue origini. Linguaggi dalle provenienze e dalle tradizioni anche molto differenti tra loro, in più campi che vanno da quello accademico a quello sperimentale. 

Per questo concerto inaugurale, quindi, il Franco Parenti ha scelto il pianoforte di Vijay Iyer. Uno degli strumenti più iconici della tradizione europea si trasformerà e prenderà nuova vita per esplorare culture di altri mondi e linguaggi solo apparentemente lontani.

Protagonista della musica improvvisata contemporanea, Vijay Iyer, da circa venti anni esplora l’universo dell’improvvisazione musicale africano-americana, nella quale inserisce una scrittura sofisticata e la capacità di rileggere la classicità del jazz. Un contributo fondamentale lo danno anche le sue origini indiane e la sua conoscenza del contesto asiatico, due elementi che il maestro sfrutta per arricchire le sonorità delle sue opere. 

L’arte musicale di Vijay Iyer è permeata da nuovi flussi migratorî che giungono al Nuovo Mondo portando con sé tradizioni antichissime in grado di creare nuovi dialoghi culturali. Da parte sua, il pianista aggiunge una particolare capacità improvvisativa che fornisce un’interpretazione nuova di materiali tratti dalla tradizione africana-americana. Il risultato è una musica debordante, ma che risulta coinvolgente per ogni tipo di pubblico. 

Chi è Vijay Iyer? Newyorkese di origini tamil, classe 1971, Vijay Iyer è uno dei pianisti che stanno definendo più chiaramente i contorni del piano jazz contemporaneo. La sua estesa discografia dimostra l’ampiezza dei suoi interessi musicali e la vitalità del suo stile esecutivo. Nel suo lavoro più recente (The Transitory Poems, 2018) l’artista duetta con Craig Taborn, in un sensazionale incontro tra i tastieristi più rappresentativi della loro generazione. Approdato all’etichetta ECM, Vijay Iyer va oltre il mondo pianistico e crea notevoli composizioni per gruppi come il celebre quartetto d’archi JACK Quartet. La rivista DownBeat gli ha attribuito il titolo di pianista dell’anno (2014) e artista dell’anno (2015). Non meraviglia che l’arte di Iyer sia stata premiata con l’ambita e prestigiosa MacArthur Fellowship, di regola attribuita a personalità creative considerate “geni”.

L’evento, unica data italiana del pianista Vijay Iyer, è organizzata dalla Società del Quartetto di Milano e dal Teatro Franco Parenti.

Maggiori informazioni sul sito: www.teatrofrancoparenti.it