Home Prima Pagina Meningite, vertice a Bergamo: vaccinazioni a tappetto e un canale dedicato ai...

Meningite, vertice a Bergamo: vaccinazioni a tappetto e un canale dedicato ai sindaci

Dopo i recenti casi di meningite avvenuti in Lombardia, la Prefettura di Bergamo è stata teatro di un vertice a cui hanno partecipato l’assessore regionale alla salute, Giulio Gallera, i sindaci del basso Sebino e i vertici di Ats e Asst Bergamo Est.

Le principali decisioni assunte sono, secondo quanto segnalato dalla Regione Lombardia, vaccinazioni a tappeto non solo nei centri ma anche nelle scuole, l’istituzione di un bollettino giornaliero e un canale dedicato per condividere anzitutto con i sindaci tutte le informazioni di cui necessitano.

“Oggi ho ricevuto la telefonata del ministro della Salute Roberto Speranza che ringrazio vivamente – ha spiegato Gallera – e che ha confermato la disponibilità totale del Governo e del suo ministero a intervenire dove ce ne fosse bisogno. Anzitutto però ringrazio i nostri operatori che, nonostante i giorni di festa, con grande professionalità, si sono subito messi a disposizione. Abbiamo dunque subito ampliato la cintura di sicurezza sanitaria offrendo la vaccinazione gratuitamente ai cittadini fino a 60 anni ed estendendola  non solo ai residenti, ma anche a chi lavora in maniera stabile nei comuni più esposti al rischio di contagio. Abbiamo poi aperto o stiamo aprendo ambulatori a Iseo, Paratico, Predore, Credaro e Gandosso e in settimana apriremo anche a Castelli Calepio a seguito di un sopralluogo che l’ATS effettuerà per verificare l’idoneità dei locali messi a disposizione dall’amministrazione comunale”.