Home Politica Quartieri connessi, bando per riqualificare nove spazi nelle case popolari a Milano

Quartieri connessi, bando per riqualificare nove spazi nelle case popolari a Milano

Il Comune di Milano ha aperto un bando, attivo fino al 16 marzo, dedicato agli operatori del Terzo settore disponibili alla co-progettazione e alla gestione di servizi innovativi per la creazione di opportunità sociali in alcune aree urbane periferiche. Il bando fa parte del progetto “Quartieri connessi”, finanziato dal programma europeo PON Metro con 3 milioni di euro.

“Stiamo riqualificando nove spazi – dice l’assessore alle Politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti – che diventeranno il ponte di collegamento tra i quartieri popolari e il contesto vicino sul modello delle portinerie parigine: grazie all’uso delle tecnologie avvicineremo i cittadini tra loro e all’Amministrazione pubblica. L’obiettivo è quello di dar vita ad un servizio innovativo che organizzi e tenga insieme le tante realtà che lavorano nei quartieri milanesi, un lavoro complesso ma necessario sulle periferie, per migliorare la qualità della vita e anche la sicurezza dei loro abitanti. Spero che le migliori capacità e le energie presenti in molti giovani che vivono a Milano raccolgano questa occasione di innovazione. Sono convinto che se questo dovesse  avvenire avremo fatto un passo in più nell’operazione di ricucitura tra i quartieri e l’intera città, oltre che nell’abilitazione delle parti di Milano che ancora si sentono distanti”.