Home Mobilità Mezzi pubblici a Milano, il MIT stanzia 830 milioni: sarà potenziata la...

Mezzi pubblici a Milano, il MIT stanzia 830 milioni: sarà potenziata la linea 1 della metropolitana

Il Ministero Infrastrutture e Trasporti ha stanziato un finanziamento di 830 milioni di euro per prolungamenti e potenziamenti di metropolitane e linee di superficie: 15 milioni per il potenziamento hub Cinisello Balsamo – Monza Bettola tra M1-M5-A4-SS36 e 812 milioni per il prolungamento della M1 da Bisceglie a Baggio-Olmi-Cesano Boscone, per il sistema di segnalamento e per 21 treni della M3 e 50 filobus. Altri 1,9 milioni di euro saranno destinati alla progettazione (PFTE) dell’hub M4 Segrate-Linate, del prolungamento della M5 S.Siro – Settimo Milanese, per il prolungamento della metrotranvia Nord da Bicocca a Ospedale Niguarda Pronto Soccorso e per il prolungamento del tram 2 da Bausan a Bovisa Fs e Villapizzone Fs.

“E’ stata premiata la scelta e la capacità di Milano di progettare e investire in infrastrutture di trasporto pubblico in città e nell’area metropolitana – dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità e Lavori pubblici – . Gli investimenti dello Stato arrivano grazie al tempismo, alla collaborazione fra più enti locali, alla qualità delle proposte volte a migliorare gli spostamenti in un area strategica e a contrastare la congestione da traffico privato e le emissioni climalteranti. Ringrazio il Governo e auspico un’intensa e strutturale collaborazione fra gli enti locali che rappresentano insieme i cittadini, i lavoratori e le imprese dell’ ampia area metropolitana attorno a Milano”.