Home Prima Pagina Villeurbane-Olimpia, nuova caduta di Milano: 89-82

Villeurbane-Olimpia, nuova caduta di Milano: 89-82

Nuova sconfitta per l’AX Armani Exchange in Europa. Dopo un grande avvio stagionale in coppa, le sconfitte hanno cominciato ad arrivare in serie e Villeurbane-Olimpia segna una nuova caduta per la squadra di Ettore Messina. Finisce 89-82 e ora la permanenza di Milano nella zona qualificazione resta appesa a un filo. I francesi vincono un solo parziale, il terzo, ma dominano 32-16 e rendono vani gli altri tre che le Scarpette Rosse conquistano di misura.

Dura l’analisi di Messina. “Onestamente credo siano state due partite, non una. La prima è stata una partita per bambini, la seconda è stata una partita per uomini maturi. Nel terzo quarto abbiamo concesso 32 punti e un solo assist. Ogni canestro dell’Asvel e stato su penetrazione diretta a canestro o su rimbalzo d’attacco. Questo intendo quando dico che è stato un secondo tempo per uomini. Noi sappiamo bene che per vincere in trasferta servono durezza fisica e mentale. Questo è il motivo per cui abbiamo perso a Mosca con il Khimki, dove alla fine del primo tempo eravamo avanti come oggi, o ad Atene con l’Olympiacos o persino nella prima partita della stagione a Monaco. E’ successo adesso tante volte. La durezza fisica e mentale ce l’hai oppure non puoi comprarla. Credo che i nostri giocatori, che sono brave persone, abbiano questa qualità, ma è nascosta da qualche parte e tocca a noi aiutarli a tirarla fuori, il più presto possibile”.