Home Politica Una piramide in piazzale Baiamonti ospiterà il Museo Nazionale della Resistenza

Una piramide in piazzale Baiamonti ospiterà il Museo Nazionale della Resistenza

Il Museo Nazionale della Resistenza sorgerà a Milano in piazzale Baiamonti. Non più, quindi, nella contestata sistemazione alla Casa della Memoria di via Fedele Confalonieri ma in una piramide disegnata dall’architetto Herzog di fronte alla prima già presente, che ospita la Fondazione Feltrinelli. A dare l’annuncio sono stati il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini e il sindaco di Milano Beppe Sala. Il Ministero finanzierà l’opera con 17,5 milioni, lo spazio ospitante sarà di 2.500 metri quadrati.

“In occasione dell’approvazione del progetto del nuovo Museo nazionale della Resistenza desidero esprimere apprezzamento per l’iniziativa. La memoria di chi ha combattuto per restituire all’Italia la libertà va conservata e trasmessa non per riprodurre divisioni, ma per consolidare e per diffondere specialmente tra le giovani generazioni la consapevolezza del valore inestimabile della democrazia e della libertà”, ha dichiarato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio letto in aula dal Ministro Franceschini.