Home Politica Seicento sindaci per Liliana Segre: “Lasciamo l’odio agli anonimi da tastiera”

Seicento sindaci per Liliana Segre: “Lasciamo l’odio agli anonimi da tastiera”

Seicento sindaci provenienti da tutta Italia si sono dati appuntamento questo pomeriggio a Milano, nel centro della città, per sfilare al fianco di Liliana Segre, la senatrice a vita finita sotto scorta per decisione della pubblica autorità a causa delle ripetute minacce ricevute negli ultimi mesi.

“C’è una grande musica in questa piazza, il tempio della musica oggi è all’aperto. Siamo qui per parlare di amore e non di odio. Lasciamo l’odio agli anonimi della tastiera. Basta odio, stasera non c’è indifferenza, ma c’è un’atmosfera di festa”, dice la Segre dal palco allestito in piazza della Scala tra gli applausi scroscianti della folla presente. Alla senatrice a vita è stata poi consegnata una fascia tricolore, simbolo dei primi cittadini d’Italia, da parte del presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro.