Home Politica Mensa dei poveri, Lara Comi torna libera

Mensa dei poveri, Lara Comi torna libera

tangenti

Lara Comi è libera. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame, che ha accolto l’istanza dei legali della difesa revocando la misura degli arresti domiciliari. La Comi era costretta a casa dal 14 novembre scorso per effetto dell’inchiesta “mensa dei poveri” in cui sono rimaste coinvolte altre 43 persone considerando le sole misure cautelari.

“Sono molto felice e ora sono più che mai determinata a far emergere la mia innocenza”, ha dichiarato la Comi subito dopo aver avuto notizia del provvedimento.

L’ex parlamentare europea resta indagata per truffa all’Unione Europea e finanziamento illecito. Secondo l’accusa avrebbe incassato una serie di rimborsi non dovuti durante il mandato a Bruxelles da parte di una terza persona, tra il 2014 e il 2015. La presunta terza persona è già stata ascoltata dagli inquirenti a cui avrebbe dato una serie di documenti.