Home Brianza Nuove lezioni sul cibo organizzate dalla Coldiretti di Milano

Nuove lezioni sul cibo organizzate dalla Coldiretti di Milano

Relatori convegno Inveruno Coldiretti
Relatori convegno Inveruno

La Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza organizza lezioni sul cibo all’interno di 20 scuole elementari in provincia di Milano e di Lodi.

Settanta classi di una ventina di scuole elementari dell’area metropolitana milanese e del lodigiano parteciperanno quest’anno alle lezioni sul cibo e sui segreti della vita in campagna organizzate nell’ambito dell’iniziativa “Siamo ciò che mangiamo“. Lo ha annunciato la Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza in occasione del summit sulla sicurezza alimentare organizzato in occasione della tradizionale Fiera di San Martino a Inveruno (MI).

La Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza propone l’iniziativa in collaborazione con Associazione Florovivaisti interprovinciale, Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi, Fondazione Campagna Amica, Coldiretti Donne Impresa, Giovani Impresa Coldiretti e Terranostra Milano, Lodi e Monza Brianza. Nelle prossime settimane cominceranno le lezioni nelle scuole di sei comuni del Milanese (Abbiategrasso, Melegnano, Milano città, Novate Milanese, Paderno Dugnano e Rozzano) e in 5 del Lodigiano (Borghetto, Casalpusterlengo, Lodi, Sordio e Tavazzano).

Questi i progetti educativi proposti fino a marzo 2020 sui temi legati all’agroalimentare: la filiera del latte e quella dei cereali; l’etichettatura dei prodotti; il rapporto tra cibo e acqua; il benessere a scuola attraverso fiori e piante. A fine maggio si terrà la festa conclusiva del percorso con la premiazione degli elaborati presentati dalle singole scuole.

“Dopo il successo delle ultime due edizioni – spiega Alessandro Rota, Presidente della Coldiretti interprovinciale – abbiamo deciso di continuare a organizzare queste lezioni in classe sul cibo sano e sicuro per educare i giovani all’importanza di una dieta sana, completa ed equilibrata e a saper distinguere le informazioni vere che riguardano il cibo e le sue proprietà nutrizionali dalle fake news che danneggiano la salute delle persone e l’economia della filiera agroalimentare. Attraverso i ragazzi vogliamo arrivare anche alle loro famiglie per aiutarle a non sprecare cibo e a orientarsi verso alimenti di stagione, certificati e a filiera corta”.

“Anche quest’anno – continua Alessandro Rota, Presidente della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza – coinvolgeremo circa 1.500 alunni e insegnanti delle nostre province. La sensibilizzazione sui valori della sana alimentazione, della tutela ambientale e dello sviluppo sostenibile per noi rimane una priorità che vogliamo perseguire anche con gli incontri aperti al pubblico che periodicamente proponiamo sul territorio”.