Home Altri sport Milano Finiti i turni alle NextGen, ora le semifinali

Finiti i turni alle NextGen, ora le semifinali

Oggi il programma ha visto in prima battuta la fulminante vittoria di Alex De Minaur contro Casper Ruud in tre set, in meno di un’ora. Forse l’australiano, favorito, ha voluto mandare un messaggio a Jannik Sinner, il primo semifinalista che ieri sera ha battuto in tre set lo svedese Ymer e che oggi invece incontrerà il mancino francese Ugo Humbert.

Il numero 1 del tabellone ha regolato con autorevolezza il norvegese, lasciandogli solo 3 giochi, facendogli 5 break e costruendo una striscia di 9 game consecutivi che hanno letterlamente messo ko Casper Ruud.

La seconda partita della giornata ha visto contrapposti il serbo Miomir Kecmanović e lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina, già eliminato ieri. Davidovich infatti ha commesso 3 doppi falli, che con questa modalità di gioco non sono pochi ed è stato debole in risposta, commettendo diversi errori. Per il serbo invece gli ottimi servizi con la prima hanno fatto la differenza, e quando si sono diradati, si è arrivati al tie-break che comunque ha portato a casa Kecmanović chidendo appunto in 3 set a 0 e qualificandosi alla semifinale.

La fase serale, con la prima partita ha visto un Tiafoe combattere con lo svedese Ymer che non è riuscito a contrastare in nessun modo l’amercano. Vinto il primo set, Tiafoe ha continuato a martellare Ymer nello stesso modo finendo su 3 set con lo stesso punteggio 4-2.

Ed eccoci alla partita finale di giornata affidata all’italiano Jannik Sinner che lo ha visto giocare contro un avversario differente dagli altri perchè mancino e ancora in possibilità di qualificazione. Partito come sempre, senza timori di nessun tipo, questa volta contro il francese invece ha lasciato il primo set, al tie-break (7-5). La rivincita dell’italiano è arrivata subito dopo, nel set successivo, ancora al tie-break. Forse il gioco mancino di Humbert, forse la stanchezza delle due partite scorse, Sinner si è fatto brekkare e non è riuscito a recuperare, terzo set al francese. Anche nel quarto set, stessa storia, partita ad Humert.

Un Sinner questa sera un pochino meno preciso delle due scorse volte, ed un pochino di errori in più ma nulla di grave, affrontare una partita con la qualificazione già in tasca forse… In ogni caso una partira molto compatta da parte della testa di serie numero 3 del torneo che ha saputo tenere duro anche dopo due set quando sembrava che la partita stesse svoltando a favore di Jannik Sinner.

Domani a partire dalle 19 all’ Allianz Cloud partiranno gli incontri delle semifinali che vedranno in prima battuta il favorito De Minaur contro l’americano Frances Tiafoe e successivamente alle 21, l’italiano Jannik Sinner affronterà il serbo Miomir Kecmanović.