Home Prima Pagina Duemila specializzandi in arrivo negli ospedali lombardi

Duemila specializzandi in arrivo negli ospedali lombardi

Gli ospedali lombardi accoglieranno nei prossimi mesi circa duemila specializzandi del 4° o 5° anno. L’annuncio è stato dato dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e dall’assessore al Welfare, Giulio Gallera, durante la conferenza stampa del dopo giunta insieme al professor Gianvincenzo Zuccotti, presidente dell’Osservatorio regionale della Formazione specialistica e direttore della pediatria del Buzzi e Lucia Cococcioni, medico specializzando al 5° anno di pediatria.

“Il provvedimento adottato oggi – ha spiegato il presidente Fontana – dimostra ancora una volta il perché Regione Lombardia insiste nella richiesta dell’Autonomia. Vogliamo essere liberi di fare delle scelte che siano utili per rispondere meglio ai bisogni dei nostri territori e dei nostri cittadini, ma anche al resto del Paese, visto che già altre Regioni hanno espresso la volontà di seguire la strada da noi segnata”.

“Uno dei grossi problemi nei nostri ospedali – ha detto Gallera – è la mancanza di personale. Oggi, con questa delibera, la Lombardia dà una prima risposta concreta fornendo alle strutture sanitarie che fanno parte della rete formativa, indirizzi per la progressiva assunzione di autonomia operativa e decisionale dei medici specializzandi”.