Home Prima Pagina Ruby Ter, Chiara Danese in aula: “Violenza fisica e psicologica”

Ruby Ter, Chiara Danese in aula: “Violenza fisica e psicologica”

Il processo Ruby Ter ha vissuto oggi una nuova udienza, quella nella quale è toccato a chiara Danese parlare di quanto visto ad Arcore nel 2010. La Danese ha parlato di “violenza fisica e psicologica” subita in quelle serate. “Questa situazione mi ha rovinato la vita, anche perché la gente si è fatta un’idea di me basandosi sui titoli dei giornali. Nel mio paesino sono stata etichettata come escort, sono stata vittima di bullismo, non potevo uscire di casa.  Sono andata in depressione, ho sofferto di anoressia”, ha dichiarato la Danese.

Nel processo, tra gli imputati, figura anche l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, accusato di corruzione in atti giudiziari. La Danese ha sottolineato anche di aver ricevuto minacce da chi conosceva quanto accaduto, in particolare da un ex collaboratore di Lele Mora, Daniele Salemi.

Sempre la Danese ha parlato in aula di “baci sui seni” da parte di alcuni presenti e di ragazze che toccavano per gioco le parti intime all’ex premier.